programma MBSR Mindfulness Based Stress Reduction

Che cosa è il Programma MBSR Mindfulness Based Stress Reduction?

Il programma MBSR Mindfulness Based Stress Reduction è un programma per la riduzione dello stress ed è stato ideato dal Prof. Jon Kabat Zinn alla fine degli anni ’70 presso l’Università di Worcester (Boston) Massachusetts.
Il protocollo MBSR Mindfulness Based Stress Reductionè stato provato su più di 13.000 persone producendo effetti positivi sia sul piano fisico che mentale.
I partecipanti del programma MBSR, invece di alimentare lo stress rimanendo preda del vortice dei pensieri e delle emozioni, apprendono a restarvi vicino senza esserne travolti, trovando un posto di osservazione calmo da cui esplorare.
Questo lavoro richiede la pratica regolare dell’attenzione momento per momento, un’appropriazione di ogni istante della nostra esperienza, bella o brutta che sia, presenti a noi stessi.
Coltivando la consapevolezza si scoprono dentro di noi spazi di profondo rilassamento, calma e chiarezza.

Il percorso

Il programma MBSR Mindfulness Based Stress Reduction è un percorso di 8 incontri di gruppo a cadenza settimanale dalla durata di 2 ore e mezza ciascuno più 1 incontro intensivo di 8 ore (che di solito avviene di domenica).

Il programma ha carattere esperienziale: i partecipanti acquisiscono un metodo che permette loro di migliorare il proprio livello di consapevolezza e, di conseguenza, di gestire meglio le situazioni stressanti.

Il percorso include momenti di meditazione mindfulness, di condivisione delle esperienze e di esercizi da fare a casa attraverso materiali e tracce audio.

La partecipazione ad un programma MBSR richiede l’impegno ad essere presenti a tutti gli incontri e a seguire le indicazioni che verranno date di volta in volta sulle pratiche da fare a casa durante la settimana.

Benefici

La pratica del programma MBSR Mindfulness Based Stress Reduction si è rivelata utile (come dimostrano recenti e numerosi studi di neuroscienze) ad aiutare le persone a prendersi cura di se stesse per vivere in modo più sano.

In particolare migliora:

  • La capacità di portare l’attenzione sul presente senza restare prigionieri di pensieri ed eventi
  • La capacità di essere attenti e osservare la propria mente e il proprio corpo.

Inoltre consente di sviluppare una sorta di non attaccamento, che porta a sviluppare tolleranza verso le emozioni spiacevoli e di promuovere la regolazione emotiva, permettendoci di agire consapevolmente.
L’effetto che ne scaturisce è la riduzione dello stress con un conseguente aumento di sensazioni di fiducia, partecipazione e equanimità.
La pratica porta innumerevoli benefici in diversi ambiti:

Ambito fisico

  • Migliora il funzionamento generale del corpo
  • Migliora il sistema immunitario
  • Aumenta la capacità di guarigione e reazione allo stress
  • Riduce sensibilmente il dolore cronico
  • Riduce la pressione arteriosa, la resistenza all’insulina ed il colesterolo
  • Aiuta a reagire contro disturbi cronici o degenerativi
  • Migliora la qualità del sonno e della vita
  • Aiuta a liberarsi dalla dipendenza da fumo, alcol e droga

Ambito psichico

  • Aiuta a non essere giudicanti nei confronti delle proprie emozioni imparando a osservale
  • Osserva e lascia andare le emozioni negative
  • Aiuta ad amplificare le emozioni positive
  • Utile nella gestione dei disturbi alimentari e depressivi

Ambito relazionale

  • Spinge a prestare una maggiore attenzione alla qualità nelle relazioni
  • Favorisce l’apertura mentale priva di pregiudizi e stereotipi
  • Permette di aprirsi a qualsiasi tipo di situazione piacevole e non
  • Sviluppa la capacità di ascolto e la disponibilità sia verso gli altri che verso se stessi

Ambito professionale

  • Determina una maggiore consapevolezza di sé e delle proprie capacità
  • Migliora la gestione emotiva
  • Aumenta la concentrazione e la ricettività
  • Incrementa la capacità di gestione delle difficoltà e dei contrattempi
  • Migliora l’abilità empatica e comunicativa

Il programma MBSR non è una terapia e non può sostituire specifici trattamenti medici, psichiatrici e psicoterapeutici. È un percorso educativo dai validati effetti benefici sul benessere fisico e mentale della persona.

A chi è rivolto

Il Programma MBSR trova applicazione in moltissimi campi e può aiutare in generale tutti coloro che ritengono di essere in una condizione di stress e desiderano prendersi cura di sé stessi e migliorare la qualità della propria vita.

Cos’è la Mindfulness

La parola Mindfulness, spesso tradotta semplicemente con “consapevolezza”, si riferisce ad uno stato della mente che permette di essere presenti momento per momento alle proprie esperienze.

Jon Kabat Zinn, padre ispiratore della Mindfulness, la definisce come:

“La capacità di portare attenzione, intenzionalmente alla nostra esperienza, senza giudicarla.”

Mindfulness quindi significa portare attenzione al momento presente in modo curioso e non giudicante, in modo da raggiungere una maggiore consapevolezza e capacità di accettazione del momento attuale, con l’obiettivo di eliminare la sofferenza inutile.
L’attenzione permette di recepire la sofferenza senza esserne travolti e ha il ruolo fondamentale di aiutare l’individuo ad affrancarsi dalle pene della condizione umana.
La Mindfulness è una pratica sistematica e intenzionale di partecipazione all’esperienza con apertura e curiosità, capace di modellare la mente.

E’ composta da

Pratiche formali

  • Meditazione camminata
  • Contemplazione del corpo
  • Attenzione al respiro

Pratiche informali

  • Rivolgere intenzionalmente l’attenzione con curiosità, accettazione e discernimento verso tutto ciò che ci accade

Lo scorrere ininterrotto di una rapida serie di pensieri sulla superficie della nostra coscienza ostacola naturalmente il raggiungimento della piena consapevolezza.

La pratica della Mindfulness porta alla consapevolezza consentendo alla persona, non di azzerare il pensiero, ma di esercitare la propria intenzionalità ri-orientando l’attenzione verso il focus attentivo iniziale.

  • La consapevolezza è lo strumento che permette all’individuo di mantenere il controllo sul proprio ambiente interno ed esterno.
  • L’attenzione è il processo di focalizzazione della consapevolezza verso una serie limitata di esperienze.

Nello stato di mindfulness l’attenzione e la consapevolezza sono ampliate e potenziate in modo da consentire all’individuo di cogliere l’esperienza in modo autentico, pieno e nel suo divenire.
Spesso le persone non sono consapevoli dei propri contenuti mentali e questo le porta ad essere vittime passive di strategie cognitive disfunzionali, come la ruminazione e il rimuginio o anche di dialoghi interni negativi o pensieri autoinvalidanti.

  • RUMINAZIONE: pensieri ripetitivi rivolti verso eventi passati per cui le persone ricercano spiegazioni e risposte
  • RIMUGINIO: pensieri ripetitivi rivolti verso eventi futuri, al fine di prevedere delle conseguenze negative.

La consapevolezza mindful è un modo di relazionarsi con le esperienze del momento presente, siano esse positive, neutre o negative, in modo aperto, recettivo, non giudicante e senza l’urgenza di categorizzarle e incasellarle secondo i propri schemi precostituiti.

L’importanza del qui ed ora

La mindfulness è l’attitudine a essere presenti nel qui e ora a qualunque esperienza, senza giudicarla o essere costretti a reagirvi e seguendo un atteggiamento di curiosità benevola.
L’individuo che avverte un divario tra la propria condizione attuale e le sue aspettative produce un senso di insoddisfazione dovuto alla sua tendenza a concentrare la sua attenzione su tale divario in modo improduttivo.
La mindfulness interrompe questo meccanismo permettendo all’individuo di avere una visione di sé più oggettiva, di non perdersi nella sofferenza determinata dal divario tra l’ideale e il reale e di cogliere la natura transitoria dell’esperienza.

“Il respiro è il ponte fra il nostro corpo e la nostra mente, l’elemento che li riconcilia
e garantisce l’unità di corpo e mente. Il respiro partecipa ad entrambi ed è l’unico strumento che può riunificarli” Thich Nhat Hanh

In questo senso il protocollo MBSR è un modo per togliere i nostri filtri e iniziare a vedere di nuovo, come fosse la prima volta.